Orari: da Lunedì a Venerdì : 8:30 - 12:00
+(39) 02.26 43 7004
DIVULGAZIONE

Informazione sulla salute, internet medaglia d'argento

Informazione sulla salute, internet medaglia d’argento

By : on : 8 Dicembre 2015 comments : (0)

Da una ricerca effettuata in Italia, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità, l’AIFA, l’Università La Sapienza di Roma e IBSA Foundation su quali sono i riferimenti in fatto di salute e dove vengono ricercate le informazioni, è emerso che il web si classifica al secondo posto dopo il medico di famiglia.

 

Ben il 49% degli intervistati ha affermato di consultare il web; al primo posto rimane il medico di famiglia, mentre il farmacista (37%) si attesta al terzo posto.

Anticoagulazione.it è nato, all’inizio del 2015, proprio per rispondere al bisogno di una informazione corretta e affidabile. In questi pochi mesi il sito si è affermato come punto di riferimento per pazienti, familiari e operatori sanitari diventando una vera “bussola” per l’orientamento.

La “caccia” alle informazioni può nascondere delle insidie, si cercano sintomi, patologie, rimedi a un determinato disturbo o il significato di una diagnosi ricevuta. Le risposte però non sempre sono quelle più corrette e adeguate e rischiano talvolta di confondere e allarmare.

Fondamentale per un sito di informazione sulla salute è essere affidabile, fornire informazioni verificabili e adeguate da parte di professionisti esperti, e soprattutto indipendente.

Quando si cercano informazioni sulla salute la cosa principale da fare è, una volta trovato il sito, verificare se questo ha un Comitato Scientifico, chi sono i componenti e se è disponibile il loro curriculum vitae; se esiste una casella di posta, chi risponde alle domande e in quanto tempo.

Anticoagulazione.it dispone di tutto questo per essere vicino a chi ha bisogno di sciogliere dubbi, verificare possibili opzioni o anche solo di condividere esperienze.

Quando si naviga bisogna stare attenti a non venire intrappolati nella rete sbagliata.

Da una ricerca effettuata in Italia, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità, l’AIFA, l’Università La Sapienza di Roma e IBSA Foundation su quali sono i riferimenti in fatto di salute e dove vengono ricercate le informazioni, è emerso che il web si classifica al secondo posto dopo il medico di famiglia.

 

Ben il 49% degli intervistati ha affermato di consultare il web; al primo posto rimane il medico di famiglia, mentre il farmacista (37%) si attesta al terzo posto.

Anticoagulazione.it è nato, all’inizio del 2015, proprio per rispondere al bisogno di una informazione corretta e affidabile. In questi pochi mesi il sito si è affermato come punto di riferimento per pazienti, familiari e operatori sanitari diventando una vera “bussola” per l’orientamento.

La “caccia” alle informazioni può nascondere delle insidie, si cercano sintomi, patologie, rimedi a un determinato disturbo o il significato di una diagnosi ricevuta. Le risposte però non sempre sono quelle più corrette e adeguate e rischiano talvolta di confondere e allarmare.

Fondamentale per un sito di informazione sulla salute è essere affidabile, fornire informazioni verificabili e adeguate da parte di professionisti esperti, e soprattutto indipendente.

Quando si cercano informazioni sulla salute la cosa principale da fare è, una volta trovato il sito, verificare se questo ha un Comitato Scientifico, chi sono i componenti e se è disponibile il loro curriculum vitae; se esiste una casella di posta, chi risponde alle domande e in quanto tempo.

Anticoagulazione.it dispone di tutto questo per essere vicino a chi ha bisogno di sciogliere dubbi, verificare possibili opzioni o anche solo di condividere esperienze.

Quando si naviga bisogna stare attenti a non venire intrappolati nella rete sbagliata.

admin

admin

Author

view all posts

Lascia un commento

5 × cinque =